Video e Galleria Fotografica del Concerto e del Termoli Calcio

BungtBangt, Neja, B&B e la «Gente (D)i Mare» del Termoli CalcioTERMOLI _ E’ stata una serata lunga e densa di emozioni quella che è “andata in scena” sabato sera in Piazza Sant’Antonio a Termoli. Il concerto ecologico è piaciuto soprattutto ai giovani, le musiche dei BungtBangt, le loro percussioni hanno conquistato la folta platea accorsa per non perdersi un evento sicuramente particolare. La bella voce di Neja ha dato corpo alla manifestazione che, intorno all’una, ha visto l’arrivo della tifoseria del Termoli Calcio in festa per l’approdo della squadra in serie D.

I giocatori, presentati dalla B&B Show: Basso Caruso e Basso del Casale, hanno calamitato tutte le attenzioni dei termolesi. Sul palco con i due artisti, protagonisti del Tg satirico sul nostro sito di informazione on-line che sta letteralmente spopolando sia sul giornale web che sui social network, il Presidente dell’us Termoli Calcio Nicola Cesare, l’allenatore Paolo Di lena ed il Presidente del Consiglio Alberto Montano che ha salutato il pubblico ed i presenti a nome di tutta l’Amministrazione, sindaco compreso, risultato assente.

Insomma una lunga maratona musicale quella di sabato notte, terminata a tarda ora, che ha voluto richiamare l’attenzione sull’ambiente, sul rispetto delle regole per un miglioramento della vivibilità urbana e richiamare soprattutto i giovani del posto ad una maggiore civiltà verso l’arredo urbano e l’ambiente tutto.

Galleria Fotografica
{gallery}Arte/ConcertoEcoSport:200:150:1{/gallery}

L’iniziativa, voluta dall’Assessore comunale all’Ambiente, Luigi Leone è riuscita in pieno. L’evento ha rappresentato una novità per la città che sottolinea come il concerto musicale e’ un appuntamento di elevato livello e vuole essere da stimolo per i giovani chiamati ad una maggiore accortezza nella raccolta differenziata e nel conferimento dei rifiuti spesso scorretto. ”Il conferimento corretto dei residui e’ il caposaldo per il recupero dei rifiuti ed il rispetto dell’ambiente”, ha spiegato Leone che, attraverso l’evento musicale, vuole raggiungere il target dei giovani con la nuova campagna di comunicazione.

Gli stumenti realizzati con materiali riciclati suonati con bravura e maestria dalla band BungtBangt hanno calamitato molte attenzioni del pubblico che non si sarebbe mai aspettato delle composizioni così orecchiabili da tali materiali.