myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

CAMPOBASSO _ Il Consigliere Regionale del PD, Danilo Leva, ha presentato una interrogazione alla Giunta Regionale in merito alla vicenda che sta coinvolgendo i lavoratori della Solagrital di Boiano. Nel dicembre 2008 la Giunta Regionale attraverso una sua delibera ha erogato un prestito ponte di 5 milioni di euro alla Solagrital per il pagamento degli stipendi arretrati dei lavoratori e per saldare i debiti contratti con i trasportatori e gli allevatori. Si tratta dell’ennesimo finanziamento alla Solagrital da parte del partner Regione Molise. Infatti, la società ha presentato un piano industriale che prevede una ulteriore ricapitalizzazione dell’azienda di altri 10 milioni di euro per garantire il suo futuro.

Tutto ciò premesso, nel gennaio scorso, la Solagrital ha proceduto alla attivazione della CIGS per 96 dei suoi dipendenti per un periodo di 12 mesi. Alla luce dei fatti, dichiara Leva, mi chiedo se sia possibile che la Regione Molise, anche in qualità di socio di maggioranza dell’azienda, possa da un lato erogare ingenti somme di denaro pubblico per il sostentamento dell’impianto boianese e dall’altro mettere fuori dal ciclo produttivo circa 100 dei suoi lavoratori.

A questo punto vorrei capire se siamo di fronte ad un annunciato licenziamento collettivo, che si perfezionerà probabilmente a gennaio prossimo, oppure se la Solagrital pensa di ricollocarsi sul mercato tra i principali produttori del settore procedendo solamente alla riduzione del suo personale. Chiedo con forza che la situazione venga chiarita al più presto restituendo dignità ai lavoratori collocati in cassa integrazione al fine di garantire loro il rientro nel ciclo produttivo.

Articolo precedenteAltri 40 collaboratori esterni in Regione dopo i 500 già in servizio. Il Consigliere del Pd Petraroia contrario
Articolo successivoTrofeo nazionale di Karate ad Isernia: domani conferenza di presentazione. Le gare il 22 marzo