A Montenero di Bisaccia, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto G.C., 35enne, pregiudicato del luogo, già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali, in esecuzione di un ordinanza di ripristino della pena detentiva in carcere emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Campobasso, disposta a seguito delle numerose segnalazioni effettuate dall’Arma relative a violazioni degli obblighi imposti al predetto.

A Larino, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato B.A.., 58enne del luogo, per danneggiamento aggravato; il predetto, nel decorso mese di dicembre 2008, avrebbe danneggiato con un piccone il lucernaio dell’abitazione di proprietà di due coniugi larinesi, profferendo loro frasi minacciose.
A Santa Croce di Magliano, i militari della locale Stazione hanno denunciato V.G.., 26enne del luogo, operaio, per guida senza patente perché mai conseguita; il predetto veniva controllato alla guida di una autovettura Renault di proprietà di una 33enne del luogo, senza aver mai conseguito il titolo abilitativo alla guida.

A Castellino del Biferno, i militari della Stazione di Petrella Tifernina hanno denunciato per minaccia a P.U. ed ingiuria aggravata M.R., 43enne, disoccupato del luogo; il predetto, verosimilmente in stato di ebbrezza alcolica, al termine di una lite in famiglia che aveva reso necessario l’intervento dei Carabinieri, profferiva frasi minacciose ed oltraggiose nei confronti del sindaco di Castellino, intervenuto anch’egli presso l’abitazione del prevenuto al fine di valutare l’eventuale emissione di una ordinanza per il trattamento sanitario obbligatorio. Il provvedimento non si rendeva più necessario in virtù del volontario ricovero del suddetto presso l’ospedale di Campobasso.