Le bugie hanno le gambe corte…e la faccia di Vincenzo Greco.
Oreste campopiano
Oreste campopiano
Ci vuole una bella dose di coraggio ed una faccia di bronzo ad enfatizzare- come ha fatto il Sindaco di Termoli- i dati sulla raccolta differenziata .Innanzi tutto perche’ i dati forniti alla stampa non sono veritieri, poi perche’ nessun risparmio, ne’ in termini economici ,ne’ (purtroppo) ambientali puo’ essere vantato ad otto mesi ed oltre dall’inizio della raccolta porta a porta.
E’ stato detto che la percentuale di differenziata sul territorio comunale e’ del 52% e che nel solo mese di maggio si sarebbero “risparmiati” circa 120.000,00 €.
A dimostrazione della non veridicita’ di quanto enfaticamente riferito dall’Amm.ne potrei limitarmi a richiamare il contenuto della nota del circolo Legambiente di Termoli. Ma per non essere “partigiano” mi limito invece a riportare qui di seguito i dati numerici dei chilo grammi di rifiuti conferiti dal Comune nella discarica zonale di Guglionesi nel periodo 2007 – 2008 e nei primi sei mesi del 2009, distinguendo per tipologia di rifiuti:

Se il trend per l’anno in corso resta questo si raggiungeranno circa 11.000.000 di kg di RSU con un risparmio rispetto agli anni precedenti di poco meno del 30% ( non del 52%) ,mentre decuplica il dato di conferimento ed i relativi costi di smaltimento del “verde” e quello dello “spazzamento” raggiunge cifre di circa OTTO volte superiori a quelle del precedente biennio. Altro che risparmio di 120.000 € nel solo mese di maggio….

ANNO 2007  
Rifiuti solidi Urbani 16.030.060 kg
Spazzamento 197.450 kg
Verde 75.660 kg
ANNO 2008  
Rifiuti solidi Urbani 16.113.700 Kg
Spazzamento 135.680 Kg
Verde 22.440 Kg
ANNO 2009 (fino al 30 giugno)
Rifiuti solidi Urbani 5.239.760 Kg
Spazzamento 459.740 Kg
Verde 139.320 kg

Mi viene un dubbio: ma non e’ che l’aumento sconsiderato dello spazzamento ( che copre ampiamente quel minimo di risparmio sugli RSU) non sia da collegare a quella enorme massa di rifiuti solidi urbani che vengono dispersi lungo le strade , nei quartieri periferici e nelle aree sub urbane che danno quel gradevole senso visivo ed olfattivo ovunque si vada?

Ai numeri non aggiungo altra considerazione se non questa: la faccia per perderla bisogna innanzi tutto averla. E non e’ certamente il caso nostro.

Auguri.
Avv.Oreste Campopiano
Cons.Com.le Termoli

1 commento

  1. Oreste hai detto pane pane, vino al vino. Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno, e che cavolo basta sentire le menate che tutto è m,eglio quando qui le cose vanno male

  2. Hai ragione Orè. Sono tutti corti di vracatura e quanto alla faccia il bronzo è un metallo nobile.

  3. ORE’.. TU AVIVA FA’ U’ CONTABILE E NON L’AVVOCATO…..
    ….CONTINUA COSI SONO UN TUO AMMIRATORE

  4. lascia fà…….
    Caro Oreste, davvero adesso vuoi fare anche il contabile e il tecnico?
    Lascialo fare anche agli ingegneri … e sottrai un pò di tempo al giornalista opinionista per telefonare a chi devi già da diversi giorni.