altTERMOLI – Intanto possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che si tratti di una tragedia annunciata e se la strategia politica non cambierà nell’immediatezza, molto probabilmente ce ne saranno altre. Mare Nostrum prima e Triton oggi hanno dimostrato la inadeguatezza delle misure di controllo delle frontiere e persino di soccorso, posto che dall’inizio dell’anno sono morte per annegamento circa 2000 persone. L’Italia è stata lasciata sola ad affrontare un problema così serio, mentre l’Europa si gira dall’altra parte e bussa a denari solo quando pretende che il nostro Paese faccia il suo dovere per finanziare le istituzioni europee. Ma quali istituzioni? L’Europa della banche e dell’alta finanza è un’Europa che non ci piace, che mette al primo posto il denaro, infischiandosene dei veri problemi, ivi compreso quello dell’immigrazione incontrollata. Il ministro Alfano ed il premier Renzi hanno fallito e dovrebbero andare a casa. Hanno fallito perché hanno dimostrato di essere degli scendiletto della Troika e di non avere a cuore il destino di questa povera gente, umiliando, di fatto, l’Italia agli occhi del mondo intero.

Abbiamo manifestato pubblicamente sulla questione, ci hanno additato di razzismo. I fatti dimostrano che avevamo ragione. Questa finta accoglienza, che maschera uno sporco giro di denaro, di cui è complice purtroppo con le sue errate prese di posizione, anche se indirettamente, la Chiesa cattolica, produce solo morti, per consentire al sistema cooperativo appositamente creato di lucrare sulle disgrazie.

Abbiamo suggerito e continueremo a farlo di aiutare i popoli che soffrono sul loro territorio: oggi spendiamo risorse senza alcun risultato positivo, quando potremmo impiegarle per costruire ospedali, scuole, fabbriche direttamente in quelle zone martoriate; potremmo aiutare quei governi nell’addestramento delle forze dell’ordine e dei corpi militari, mettendo a disposizione le nostre competenze di settore; potremmo, infine, insegnare loro a rendere produttive le loro terre. In questo modo impiegheremmo risorse per aiutare veramente quei popoli; oggi, purtroppo, sperperiamo il pubblico denaro per creare solo morte e disperazione.

Il Portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia – A.N. Costanzo Della Porta