CASTROPIGNANO – “Difficilmente si assiste in Italia ad un evento come quello che è stato organizzato in Molise. L’entusiasmo che si è potuto percepire durante tutta la serata non può che fingere da sprono per l’intero movimento sia a livello locale che nazionale”. E’ questo il commento rilasciato dagli illustri ospiti di fuori regione che sono giunti a Castropignano per presiedere alla presentazione ufficiale del 3° campionato regionale di Pole Bending e Barrel Racing targato Fise Molise e Nbha Molise. “E’ un momento molto importante per noi – ha rimarcato il segretario dell’Nbha Molise Massimo Maio – perché proprio un anno fa prendeva forma e concretezza nelle nostre menti la costituzione dell’Nbha Molise. In questi ultimi dodici mesi che sono trascorsi come un lampo diverse sono state le soddisfazioni che come delegazione regionale abbiamo raggiunto sia a livello regionale sia a livello nazionale. Rispetto al passato, infatti, siamo cresciuti sia come numero sia in qualità e la maggiore esperienza maturata anche e soprattutto come direttivo, ci ha fatto compiere un salto in avanti decisamente elevato.

Tra le cose che ricordo con maggiore soddisfazione relativamente al 2010 – ha sottolineato Maio – è la partecipazione, per la prima volta assoluta, di una delegazione Molise al Campionato Italiano Youth cone ben due giovanissimi cvalieri, Diego Capaldi e Loris Palmiani, che hanno dato lustro al comparto regionale e l’8° posto conquistato alla Coppa delle Regioni con una squadra formata da ben sette binomi. Ci auguriamo che il 2011 sia maggiormente ricco di soddisfazioni e di affermazioni importanti per i nostri ragazzi. Possiamo contare e puntare su di una base solida e su tale base – ha concluso Maio – dobbiamo costruire il futuro di queste due discipline equestri”. Ovviamente soddisfatto ed orgoglioso si è detto anche il presidente regionale della Fise Molise, Daniele Gagliardi. “Dai giovai e dall’entusiasmo devono venir fuori le energie e idee nuove e portanti che fungano da sprono a tutto il comparto locale. Come comitato regionale abbiamo il compito di gestire le tipicità del territorio e le peculiarità equestri locali dando merito e riconoscimento a chi come l’Nbha Molise sta lavorando con impegno ed abnegazione per la promozione e diffusione delle discipline equestri. Lo sport che unisce è sport a prescindere e attraverso l’attività sportiva che i giovani maturano e si formano attraverso il rispetto delle regole, il rispetto dell’avversario, attraverso la lealtà sportiva, attraverso la disciplina . E’ questo l’augurio che faccio a tutti voi”. L’organizzazione, curata magistralmente dal segretario regionale dell’Nbha Molise, Massimo Maio, ha poi permesso anche la costituzione di ottimi rapporti collaborativi ed interpersonali tra i comitati regionali di Molise, Campania, Lazio e Abruzzo.

Tutti i presidenti intervenuti, infatti, si sono augurati che da questa sinergia possa nascere un vero e concreto rapporto di reciproca collaborazione e stima che possa creare un fermento positivo che parta dalla base per spronare l’intero comparto fino ai massimi vertici nazionali. Gli scroscianti applausi di una cospicua e competente platea hanno sottolineato i passaggi più importanti della serata evento che, tra gli altri, ha visto come principali attori i due campioni regionali del 2010, vale a dire Antonio Palmieri, nel Pole, e Remo Muccilli, nel Barrel, premiati rispettivamente, con un apposito trofeo, dal presidente regionale dell’Nbha Molise Luca Scarselli e dal presidente della Fise Molise, Daniele Gagliardi. Il direttivo dell’Nbha Molise: Luca Scarselli, presidente Michele Palmiani, vice presidente Massimo Maio, segretario Pasquale Pallante, Luca Casertano, Pietro Ricciardone, Gianni Riozzi, consiglieri Calendario tappe: 5 giugno C.G. Quarter Horses Campobasso 3 luglio F.I.W. Montefalcone del Sannio 17 luglio Centro Ippico Cassandra Campobasso 17 agosto Staffoli Horses Agnone 28 agosto Centro Ippico Samarcanda Sant’Agapito