Don Benito
TERMOLI – A partire dal 1 luglio fino alla fine di agosto la chiesa parrocchiale di san Timoteo in Termoli resterà aperta tutte le sere fino alle ore 24,00. Alcuni volontari accoglieranno coloro che vi entreranno per guidarli alla visita della mostra timoteana: “Come un figlio serve il Padre” allestita già dallo scorso anno, oppure, chi vorrà avrà la possibilità di pregare, dialogare con i volontari o accostarsi al sacramento della riconciliazione.

Difatti ogni sera dalle 21,00 alle 23,00 ci sarà qualche sacerdote per questo servizio. Un sottofondo musicale, quasi impercettibile, per non ferire la sacralità e l’opportunità del silenzio, accompagnerà e aiuterà a vivere un momento di pace e riconciliazione con se stessi e con Dio. L’iniziativa è stata denominata: “Nel cuore dell’estate, nel cuore della città, nel cuore della notte… si può incontrare Dio”.

L’ubicazione centrale della chiesa nel territorio cittadino ha suggerito di offrire ai termolesi e agli ospiti estivi una possibilità di ristoro spirituale e un’occasione-provocazione a lasciare aperta una chiesa come segno di accoglienza e stimolo a portare con sé in vacanza la vita spirituale. Come lo scorso anno si ripeterà “La Parola al sabato”: proclamazione delle due lettere di Paolo a Timoteo, ogni giovedì, invece, con la guida di un diacono ci sarà l’adorazione eucaristica e il venerdì sarà dedicato alla catechesi sui “VIZI CAPITALI”.

Saranno letti dei magnifici interventi di persone autorevoli (Enzo Bianchi, Cardinale Gianfranco Ravasi, Mons. Vincenzo Paglia, Mons. Boccardo ecc.). Un “menù” vasto e, si spera, accattivante; una possibilità di dare contenuto e spessore religioso alle ore notturne che solitamente, specie in estate, sono dedicate allo svago, alle passeggiate, allo shopping, al divertimento. Maggiori info si possono avere consultando il sito parrocchiale: www.santimoteotermoli.it