MONTENERO DI BISACCIA _ In un mondo sempre più globalizzato in cui le identità e le comunità locali avvertono il rischio e la minaccia della stessa globalizzazione, il dialogo con le culture ed, in generale, con il mondo contemporaneo risulta prioritario. Il dialogo, che crea da se un embrione di cooperazione, deve trovare fondamento in modo particolare nel riconoscere e rendere fruibili i diritti universali ad iniziare da quelli per il lavoro, nel tutelare i beni comuni sotto il profilo della sostenibilità, estendere la partecipazione dei cittadini ai presidi democratici, produrre processi innovativi di sistema.

Le identità culturali e locali che si misurano e si affermano rispetto a queste sfide otterranno non solo il vantaggio di uscire anzitempo dal massacro della crisi socio-economica in atto, ma occuperanno le linee più avanzate del fronte dei diritti civili e della qualità della vita. Una qualità della vita che più che essere la risultante di vecchi e non più perseguibili parametri economici, risulti invece realizzabile attraverso i nuovi indicatori individuati dai sistemi locali di benessere ecosostenibile che per essere attuati hanno bisogno preliminarmente di vedere riformati gli strumenti della programmazione delle risorse verso i nuovi indirizzi. E’ necessario però, per costruire questo nuovo tempo, attingere indiscutibilmente a piene mani dalla riserva delle giovani e preziose intelligenze di cui dispongono le donne e gli uomini in quanto espressioni di quelle realtà locali.

Gli enti locali e le associazioni produttive, sindacali, professionali, culturali e civiche, nonché ogni portatore di interesse collettivo, sono chiamati, perciò, ad essere protagonisti in una nuova stagione di ripresa e di rilancio delle condizioni socio-economiche e lavorative dei molisani onde evitare che l’attuale allarmante condizione ci porti verso il fallimento definitivo. La presente iniziativa, che si svilupperà sull’intero territorio regionale e andrà a toccare anche altri comuni nelle prossime settimane, viene presentata in una conferenza stampa aperta al pubblico nel comune di Montenero di Bisaccia in data 24/3/2013 alle ore 11.00 presso la Sala Polivalente sita in Piazza della Libertà.

Nicola D’Ascanio Coordinatore reg.le “Cambiamo il Molise”