La B&B ospiti sul Trabucco di TornolaTERMOLI _ I guai della Lega Nord e le “gesta del Trota” ma anche gli “strafalcioni” di casa nostra animano l’ultima puntata del Tg satirico in termolese della B&B Show, alias Basso Caruso e Basso Del Casale andato in scena nell’esclusiva “location” del Trabucco di Tornola aperto appositamente per l’evento.

I tg satirici condotti dai due artisti termolesi conosciuti ormai in tutti i “lidi” ed attesissimi dal popolo del web, di facebook e twitter, stanno riscuotendo un enorme successo e seguito tra residenti del posto ma vengono “gustati” anche fuori i confini regionali. Le gag ideate ed interpretate dal duo piacciono sempre di più e sono diventate un appuntamento fisso che i “followers” aspettano ormai con molta ansia.

Ogni sketch supera l’altro per fantasia, interpretazione, bravura e risate. L’ultimo è tra i più esilaranti tra quelli creati da Basso Caruso e Basso del Casale.

L’argomento trattato in questa puntata, sempre in “veste” rigorosamente ironinca è legato a “Il Trota” della Lega Nord ma anche a quello “nostrano” protagonista delle ultime vicissitudini di cronaca politica. Le gag intorno ai due personaggi, entrambi politici, ed entrambi finiti nei guai, sono a dir poco divertenti, mai offensive ma sempre ironiche e “leggere”.

Dunque non resta che guardarlo!

Tutti i TG «Nius»

7 Commenti

  1. x u buatt
    Che ben venga la satira ma a questo punto si rende necessaria una risposta secca se si vuole continuare ancora a fare politica salvaguardando se stesso e la coalizione politica di appartenenza:
    – dare le dimissioni da consigliere comunale se la storia del consigliere scroccone è vera;
    – querelare tutti coloro che deridono, parlano e sparlano se la storia del consigliere scroccone è falsa.
    Ripeto, urge una risposta perchè chi tace acconsente!

  2. Consigliere Pdl pretende di entrare gratis al circo. Interrogazione della minoranza a Di Brino
    http://www.mynews.it/termoli/41-politica-termoli/16230
    “Premesso che nello scorso mese di marzo un consigliere comunale di maggioranza, sarebbe stato protagonista di uno spiacevole episodio, precisamente avrebbe preteso l’accesso gratuito, per se ed i suoi ospiti, al circo Bellucci;
    • La ferma posizione degli operatori, che avrebbero avuto l’ardire di resistere in un primo momento alle sue pretese, sarebbe stata la causa di una reazione scomposta del consigliere che avrebbe usato modi sgradevoli nei confronti degli addetti ai cancelli. Inoltre, per meglio accreditarsi ed ottenere vantaggi di carattere squisitamente personali, si sarebbe attribuito l’appartenenza ad una non meglio precisata “commissione spettacoli itineranti”;
    • onde evitare clamore, gli addetti agli accessi, in un secondo momento, avrebbero assecondato le richieste del consigliere;
    • L’accaduto, riportato da alcuni organi di stampa locale e confermata da persone presenti sul posto ha suscitato indignazione nella collettività, anche per le modalità con cui si sarebbe consumato. Avendo appreso che Detto comportamento sembra sia stato reiterato tra il primo ed il secondo tempo dello spettacolo, allorquando il consigliere comunale avrebbe vigorosamente preteso di entrare gratis, unitamente al suo codazzo, all’interno di uno spazio in cui erano custoditi animali, rifiutandosi di pagare il modico corrispettivo previsto; Atteso che lo stesso Sindaco, durante una riunione di maggioranza, ha invitato il protagonista dei fatti narrati e tutti i presenti ad osservare condotte più equilibrate, di fatto attribuendo veridicità a ciò che fino a quel momento appariva come una semplice congettura.”

  3. x i due Basso
    Suggerisco, in via sperimentale, di sottotitolare non tanto quello che dite ma quello che cantate in maniera tale da rendere meglio comprensibile i ritmi accelerati dei vostri interventi. (Esempi riconducibili al Karaoke o il 777 di televideo…)

  4. l’episodio suscita vergogna
    Se ci sono prove, come sembra per la presenza di testimoni, l’episodio oltre che destare vergogna è passibile di indagine penale (a proposito perchè la magistratura con le sue forze dell’ordine non ancora interviene? non è … abuso di potere e quant’altro? Cosa deve fare ancora un consigliere comunale per essere allontanato dal Sindaco?è PROPRIO VERO CHE TUTTO CIò DIMOSTRA UN GRAVE E PURTROPPO INESORABILE DEGRADO DELLE ISTITUZIONI ! VEGOGNA, VERGOGNA , VERGOGNA….

  5. errare è umano perseverare è diabolico
    Purtroppo questi “signori” che ci rappresentano sono stati votati da NOI !!!
    Alle prossime comunali (speriamo ci siano presto) riflettiamo un pò di più prima di esprimere una preferenza.

  6. x Sindaco di Termoli
    I consiglieri comunali di minoranza fanno il loro lavoro chiedendo il tuo intervento su questo episodio…… e purtroppo hanno ragione! Penso che sia io che la mia numerosa famiglia non ti voteremo più se non fermi questa emorragia di comportamenti e rimani ancora una volta, dopo l’altra figuraccia fatta da un tuo assessore, indifferente e non prendi i provvedimenti previsti dalla legge in questi casi.