altCAMPOMARINO – L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE di CAMPOMARINO a dimostrazione della vicinanza ai cittadini-contribuenti in relazione al pagamento dell’IMU sui terreni agricoli fa, innanzitutto, presente di avere impugnato davanti al TAR Lazio, insieme ad altri Comuni del territorio nazionale, il provvedimento relativo all’IMU sui terreni agricoli in quanto considerato non legittimo e di essere in attesa di conoscerne l’esito. In ogni caso, vista l’imminente scadenza del pagamento del tributo (10.02.2015), considerata l’incertezza interpretativa relativa al pagamento dello stesso e visto l’art. 3 comma 2 dello Statuto dei diritti del contribuente che stabilisce quanto segue: ”le disposizioni tributarie non possono prevedere adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata anteriormente al 60° giorno dalla data della loro entrata in vigore” ritiene che non potranno essere applicate sanzioni ed interessi nei confronti di coloro che verseranno l’imposta entro il 25.03.2015, in considerazione che l’ultimo provvedimento in materia è entrato in vigore soltanto il 24.01.2015 (D.L. n. 4 del 24.01.2015).

A tal proposito si comunica che nel prossimo Consiglio Comunale, unico organo competente in materia, che si terrà in data 10.02.2015 verrà proposto un provvedimento al fine di recepire quanto stabilito dallo Statuto del contribuente.