Il presidente del Lions Club Termoli Host Tommaso Freda e l’architetto Rosaria Tutoilo, sorella di Suor Elvira

Il Lions Club Termoli Host conferisce il “Premio Bontà – Nazario Lombardi” a Suor Elvira Tutolo.

TERMOLI – Il presidente del Lions Club Termoli Host Tommaso Freda, ha conferito il “Premio Bontà – Nazario Lombardi” a Suor Elvira Tutolo, missionaria di origini termolesi, presso il locale il Pavone Bianco di Termoli. Alla cerimonia era presente la signora Rosaria Tutolo, sorella di Suor Elvira, assente poiché impegnata nella sua missione in Africa. Rosaria Tutolo ha letto un messaggio di ringraziamento di Suor Elvira in cui spiegava anche il modo come verrà utilizzata la somma facente parte del premio, la religiosa utilizzerà tale somma per pagare le tasse scolastiche dei suoi ragazzi.

Il presidente Freda ha ricordato il motto dei lions “We Serve” e che alla base dello spirito lionistico vi sono valori universali. Il Club Termoli Host è sempre al servizio delle comunità, soprattutto della parte dei più deboli e con il premio Bontà il club vuole premiare una persona che si è distinta con atti concreti nei confronti di persone che versano in uno stato di difficoltà.

Il “Premio Bontà – Nazario Lombardi” ha una cadenza annuale ed è stato istituito nel 1978 dal compianto dott. Nazario Lombardi, all’epoca presidente del club Termoli Host con l’obiettivo di assicurare un riconoscimento a coloro che si distinguono in particolari opere meritevoli di assistenza al prossimo e nel campo sociale.

La cerimonia è stata introdotta dal cerimoniere del Lions Club Termoli Host Antonio Plescia che ha fatto visionare ai presenti un video che ricostruiva i momenti salienti della vocazione e della missione di suor Elvvira.

La missionaria è impegnata da molti anni in Africa con la Ong da lei fondata “Kizito”che si occupa della difesa dei bambini e ragazzi di Berberati nella Repubblica Centrafricana aiutandoli a superare i traumi della guerra ed a trovare una famiglia che li accolga, infatti secondo la religiosaPer un bambino che ha perduto o non ha mai avuto una famiglia, la risposta non è una casa o cibo a sazietà, quando piuttosto l’amore di una famiglia”.

Per la sua opera la missionaria, nel corso del 2019 ha ricevuto un riconoscimento dal Presidente della Repubblica Mattarella che le ha conferito il titolo di Commendatore al merito della Repubblica Italiana per il suo “impegno in ambito internazionale nella difesa e recupero dei bambini e ragazzi di strada.”

Al termine della cerimonia il Presidente Freda ha ringraziato Rosaria Tutolo e tutti i soci partecipanti.