ComuneAttesa

TERMOLI – È stata una mattinata “movimentata” quella trascorsa al Comune di Termoli. Erano le 13 circa quando al primo piano del Palazzo di via Sannitica si è scatenato il putiferio. Era da poco iniziata la prima commissione consiliare, presieduta da Sebastiano Di Campli, quando è accaduto l’alterco tra il consigliere comunale di maggioranza Orlando ed un suo conoscente, coniuge di un esponente della maggioranza municipale, professionista della città. 

I due si sono incontrati e, secondo testimonianze raccolte da più parti vista la presenza non solo di dipendenti comunali e consiglieri ma anche di cittadini, hanno iniziato a discutere. Dalle parole sempre più accese sono passati a vie di fatto. 

A dividerli, alcuni presenti che li hanno letteralmente separati e poi tranquillizzati. Le motivazioni al centro del litigio, non sono ancora chiare.