myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Riaperta la Strada provinciale 51 che da Contrada Sinarca di Termoli conduce a Montecilfone. Rientrata l’emergenza sulla costa molisana dopo l’ultima ondata di maltempo che aveva provocato nella notte di venerdì scorso la tracimazione del fiume Sinarca la cui foce è situata nella zona nord di Termoli. Sotto controllo il piccolo smottamento a Rio-Vivo Marinelle, monitorato dai Vigili urbani la zona del Sinarca e la diga del Liscione dagli operatori di Molise Acque. Resta, invece, grave la situazione in Contrada Passo San Rocco a Termoli dove il fronte fronoso di 30 metri apertosi a causa del maltempo si avvicina verso una residenza di via Mincio dove abitano più famiglie.

Da ieri sera alle 22.40 è stata ripristinata la circolazione ferroviaria nel tratto pugliese della dorsale ferroviaria “Adriatica” ed anche in Molise, dove si erano registrati ritardi e disagi per gli utenti, tutto è tornato alla normalità. I treni oggi hanno transitato in orario hanno fatto sapere dalla Polizia ferroviaria di Termoli.

L’allagamento dei binari nella zona di Ripalta causato dell’apertura delle paratie della diga di Occhito ha creato la “paralisi” della circolazione ferroviaria nell’area pugliese con ritardi anche in Molise, nella stazione di Termoli dove sono rimasti fermi diversi treni provenienti da Pescara e dal Nord Italia diretti verso il Sud Italia.

Articolo precedenteOggi incontro il Regione tra Presidente Iorio e Partenariato economico e sociale del Molise
Articolo successivoGiro di vite su automobilisti alla guida ubriachi. Nei guai operaio di Santacroce di Magliano