micheleurbanoLARINO – Quattro anni e 4 mesi, per violenza sessuale aggravata e continuata su un 14enne: è la sentenza di primo grado confermata dalla Corte d’Appello di Campobasso per un conducente del pullman di Larino.
L’imputato, già in primo grado, è stato dichiarato interdetto in perpetuo da qualsiasi ufficio inerente la tutela, la curatela e da qualsiasi incarico nelle scuole, nonché da ogni ufficio o servizio pubblico in istituzioni pubbliche o private frequentate da minori. Interdizione per 5 anni anche dai Pubblici Uffici. Non è escluso il ricorso in Cassazione. Ad assistere la vittima durante il processo, il penalista frentano Michele Urbano.