LarinoTribunalePETACCIATO – Assolti con formula piena dopo rito abbreviato due giovani di Petacciato accusati di aver coltivato una piantagione di canapa indiana in un terreno del litorale molisano. Si tratta di L.V. di 33 anni e C.G. di 35 anni. I due sono comparsi ieri mattina in Tribunale di Larino per l’udienza preliminare del procedimento giudiziario. Una terza persona che ha scelto il rito ordinario stata rinviata a giudizio ed un quarto, arrestato nel 2014, sarà giudicato separatamente.

Questi gli esiti del processo svoltosi ieri mattina in Tribunale a Larino su un’operazione dei Carabinieri del paese, condotta ad agosto del 2014, nel corso della quale fu scoperta e sequestrata la piantagione di canapa indiana. A seguito di perquisizioni, i militari arrestarono una persona e denunciarono 3 giovani. Due imputati, assistiti dagli avvocati Roberto D’Aloisio e Giuseppe Franceschini, hanno scelto il rito abbreviato al termine del quale sono stati prosciolti per non aver commesso il fatto mentre il terzo complice è stato rinviato a giudizio. Stralciata la posizione dell’arrestato che sarà giudicato separatamente.