MaratonaAsiatica
in foto Fabrizio Asiatico dell’ Athletic Club Termoli
NAPOLI – Si è svolta il 24 febbraio 2019 l’annuale edizione della Napoli City Halfmarathon, una delle mezze maratone più partecipate d’Italia dai forti connotati internazionali. Infatti ai nastri di partenza si sono presentati quasi seimila atleti molti dei quali rivenienti da paesi stranieri rendendo così la manifestazione molto piacevole e competitiva nonostante le condizioni meteo non fossero delle più favorevoli.

Quindi con un clima soleggiato ma condito da vento contrario per lunghi tratti del percorso ben otto nostri atleti si sono cimentati nella competizione sui ventuno chilometri con prestazioni all’altezza nonostante per la maggior parte di loro questa corsa rappresenti più che altro un allenamento in vista del prossimo più probante impegno della Maratona di Roma in programma ad inizio Aprile.

Tra tutte le prestazioni che ci riguardano spicca quella del nostro Andrea Muratore per lui un crono di 1 ora 15 minuti e 29 secondi, quarantesimo assoluto, personal best alla prima vera gara con indosso i nostri colori sociali portando a casa così un risultato di prestigio per lui e per la nostra società. Menzioniamo inoltre i risultati del sempreverde Mugnano Rocco 1 ora 26 minuti e 54 secondi, Grassi Vincenzo 1 ora 29 minuti 27 secondi, Sorella Pasquale 1 ora 32 minuti 14 secondi, Asiatico Fabrizio, personal best per lui in 1 ora 38 minuti e 41 secondi, Manes Roberto, personal best per lui in 1 ora 50 minuti e 05 secondi, e Rocco Giacomodonato 2 ora 3 minuti e 9 secondi, atleta che accompagnato dal suo motto ” Meglio Piano che sul divano” ha già concluso due mezze maratone quest’anno.

Proseguono quindi gli allenamenti degli atleti master come detto in vista della Maratona di Roma nella quale saremo presenti con molti runners del rooster e ben quattro pacemaker, continuano anche gli appuntamenti settimanali dei ragazzi del settore giovanile nei quali si sono registrate numerose ulteriori adesioni grazie allo splendido lavoro condotto dal nostro presidente prof. Mario Monaco e dal prof. Di Bucci Roberto.

Non resta che augurare come al solito buona corsa a tutti.