SuorElvira Bambini
Suor Elvira Tutolo con dei bambini a Watoro
TERMOLI – Suor Elvira Tutolo tra i 33 “eroi” italiani premiati da Sergio Mattarella. La missionaria di Termoli nella Repubblica Centrafricana è stata insignita del titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana“Per il suo impegno in ambito internazionale nella difesa e recupero dei bambini e ragazzi di strada”. 


Suor Elvira da 18 anni opera a Berberati, città del Centrafrica dove salva orfani, ragazzi e giovani dalle bande armate, ragazze da violenze e abusi indicibili. Il suo impegno a sostegno dei bambini la spinge a 69 anni a continuare a restare in un paese pericoloso dilaniato dalla guerra. Con la sua Ong Kizito che raggruppa famiglie del posto, dà una nuova casa e famiglia ai giovanissimi disperati assicurando loro, per quanto possibile, una vita normale tra affetti ed educazione civile.

È stata lei a realizzare un centro di recupero di questa gioventù a Watoro, una zona fuori Berberati dove sono state costruite delle strutture per insegnare a giovani dei mestieri: la coltivazione della terra e la falegnameria. Per dare un supporto alle donne, invece, Suor Elvira ha costituito il centro Nemesia dove insegna loro l’arte del cucito e del ricamo. La sua presenza, inoltre, ha permesso a tanti bambini di essere curati e di salvarsi da malattie. In una terra dove non c’è nulla, dominata da violenze, guerre e povertà estrema, l’unico punto di riferimento per la popolazione locale è proprio la missionaria termolese e la sua Ong Kizito. Nonostante le difficoltà quotidiane, non si è mai scoraggiata andando sempre avanti.