CAMPOBASSO _ In riferimento alle continue proteste pervenute presso l’Assessorato Regionale ai Trasporti, in merito ai nuovi e numerosi disagi registrati dai pendolari provenienti da Roma, interviene l’Assessore regionale al ramo Luigi Velardi. “ Non esiste Natale, ormai da anni, in cui i nostri corregionali che rientrano in Molise in treno, non debbano patire disagi di ogni genere. Ritardi di ore, vetture fatiscenti, capienze portate allo stremo. In una sola parola.

Un disastro. Quest’anno, in data 07 dicembre, ho inviato una lettera al Direttore Regionale di Trenitalia, pregandolo, per tempo, di adottare tutte le misure necessarie a scongiurare almeno per questo Natale, i soli disagi e le solite epopee a cui siamo assoggettati a scadenza. A nulla è valso il mio invito, in quanto, nonostante qualche aggiunta in termini di posti, si sono ripresentati i consueti incomodi ai viaggiatori.

Ormai, ci vediamo inermi ed incapaci. Nonostante le comunicazioni, le diffide, la sospensione dei pagamenti a loro favore, Trenitalia continua a mostrare disinteresse. Allora, a questo punto, proporrò nella prossima Giunta Regionale, di rivedere i contratti in essere con l’azienda, venendo meno i minimi requisiti qualità del servizio e se dovesse essere necessario ricorreremmo anche alle vie legali.

Articolo precedenteEcomafie ed inceneritori, Magrone ad incontro al Jacovitti
Articolo successivoSlitta di un mese la chiusura dell’Emodinamica al San Timoteo