ScalaPanfiloTERMOLI – Normative igienico sanitarie, della sicurezza sui luoghi di lavoro, della privacy, etichettatura, allergeni, messe a terra, certificazioni ISO e tanto altro. Su questi temi in continua evoluzione la Confesercenti di Termoli ha attivato uno sportello di consulenza gratuita per le imprese nato dalla collaborazione tra l’associazione di categoria, il sindacato dei commercianti e lo Studio Consa ed operativo in 5 regioni italiane.

“Spesso i consulenti fiscali non si occupano di normative igienico sanitarie o di sicurezza sul lavoro e, soprattutto quando non mettono in guardia i loro clienti, li espongono a rischi di sanzioni elevatissime – dichiara Massimiliano Orlando direttore della Confesercenti di Termoli -. Basti pensare che la sola mancanza del Documento di Valutazione Rischi il cosiddetto DVR, diventa un reato penale che prevede due mesi di carcere ed una sanzione di 15.000. E’ meglio essere informati prima piuttosto che apprenderle magari durante un accertamento degli organi di controllo”.