TERMOLI _ La Capitaneria di Porto di Termoli, in data odierna, a seguito della situazione di evidente degrado creatasi nei pressi della radice del molo sud del porto di Termoli, ove sono posizionati alcuni contenitori per la raccolta dei rifiuti solidi urbani prodotti nell’area portuale, ha disposto un servizio di vigilanza e repressione nei confronti dei

trasgressori, per lo piu’ privati, alle vigenti disposizioni in materia di conferimento dei rifiuti: abbandono di rifiuti domestici in area portuale, deposito al di fuori dei relativi cassonetti, conferimento in orari non consentiti.


L’attivita’ di controllo ha portato alla redazione di decine di processi verbali di contestazione per violazione al regolamento portuale di raccolta dei rifiuti e continuera’
nei prossimi giorni.
La capitaneria di porto proprio nei giorni scorsi, anche in relazione alle imminenti festivita’ pasquali ed all’approssimarsi della stagione estiva, ha interessato le amministrazioni regionali e comunali con l’intento di promuovere soluzioni condivise, che, nell’evitare ulteriori gravami alla cittadinanza, consentano un piu’ confacente espletamento del servizio di raccolta nell’area portuale.   

1 commento

  1. Finalmente!!!
    Finalmente!!!ora tocca a chi per strada lascia buste della spazzatura in qualsiasi punto della città, oltre la multa, a questa gente gli farei fare qualche giorno da netturbino, così forse impareranno cosa significa tenere pulita la città e cosa significa la parola civiltà

Comments are closed.