MONTENERO DI BISACCIA – Il Partito Democratico di Montenero di Bisaccia ribadisce in modo compatto la propria contrarietà al bilancio di previsione 2014 varato dall’Amministrazione comunale e votato nel Consiglio comunale di ieri dalle forze politiche che compongono la maggioranza. A nostro avviso tale atto amministrativo non risponde ai reali bisogni dei cittadini, poiché concepito con una logica di base che vede nell’aumento/conferma della già elevata tassazione comunale, la possibilità del mantenimento degli attuali livelli di spesa.

Siamo invece sicuri che sia dovere dell’Amministrazione impiantare la costruzione del bilancio sulla ricerca della parte inutile della spesa (sprechi), i quali se eliminati porterebbero a rivedere in ribasso l’aumento della tassazione. Infine, in considerazione del momento di difficoltà che il Paese sta attraversando, oggi più che mai crediamo che la costituzione del bilancio comunale debba essere un fatto collettivo, che assicuri i principi della partecipazione attiva dei cittadini e della massima trasparenza. 

Nicola Palombo, Margherita Rosati, Giuseppe Chiappini, Adriano Potalivo