Il Commissario regionale sottolinea anche la mancanza di concertazione tra segreteria regionale e gruppo consiliare di Termoli

TERMOLI _ Antonio Giuditta e Gabriele Petrella, rispettivamente capogruppo e neo assessore al Comune di Termoli, in forza ai Popolari UDEUR, hanno fatto giungere alla sede regionale le dimissioni dal partito. Il capogruppo Giuditta ha spiegato che le sue dimissioni sono da collegarsi all’esito dell’ultimo Consiglio Nazionale dei Popolari UDEUR in cui è stata “definitivamente confermata l’alleanza con il Popolo della Libertà”, mentre Petrella ha motivato le sue facendo riferimento ad una “mancanza di fiducia dichiarata verso la sua persona dal Commissario regionale”.
Il Commissario regionale Vincenzo Niro, presa visione dei due documenti ha tenuto a precisare di non aver mai fatto dichiarazioni che riguardassero qualità e capacità sia personali che politiche dei consiglieri del proprio partito e che i suoi interventi sulla questione di Termoli si sono limitati a stigmatizzare l’assoluta assenza di concertazione, tra il gruppo consiliare e il coordinamento regionale del partito, di fronte ad una scelta così importante come quella della sostituzione di un proprio assessore. Il Commissario Niro ha inserito l’argomento, per ogni altra eventuale valutazione, tra quelli che saranno discussi nell’Ufficio Politico Regionale che si terrà il prossimo 5 agosto c.a.