DAloisioRoberto
Roberto D’Aloisio
TERMOLI – L’ Assemblea nazionale della Associazione “Antonino Caponnetto” di lotta contro le illegalità e le mafie, da anni attiva anche sul territorio molisano, ha deliberato nella seduta tenuta a Roma il 25 settembre scorso, la costituzione di parte civile nell’ imminente processo sul c.d. “sistema Iorio”  che si terrà davanti al  Tribunale di Campobasso il prossimo 19 ottobre, indicando come avvocato di parte civile Roberto d’ Aloisio, penalista termolese  e componente del comitato scientifico dell’ Associazione della quale è Presidente onorario il Prof.Avv.. Alfredo Galasso.

L ’incarico, che fa seguito a precedenti costituzioni già ammesse  in processi contro consiglieri regionali molisani,  è stato confermato e sottoscritto  dal Segretario Nazionale nonché rappresentante legale   dell’Associazione Caponnetto medesima  in occasione  dei lavori del Convegno  svoltosi nell’Aula Magna della Corte di Cassazione  a cura della stessa Associazione Caponnetto insieme all’Associazione Nazionale Magistrati   ed il Consiglio Nazionale Forense.